SAGRA D’AUTUNNO POGGIO FERRATO

E’ una delle sagre piu’ complicate da intercettare in rete, ma a quanto pare, anche quest’anno, come l’anno scorso, e’ confermata la mitica Sagra d’Autunno a Poggio Ferrato per la prima domenica di Ottobre (7 Ottobre 2007).

Maggiori informazioni si potranno avere presso la Pro-Loco Amici di Poggio Ferrato: Tel. 0383 541578

Annunci

ALBERGO DIFFUSO A CRETA: MILIA’

L’albergo diffuso e’ ormai una realta’ in Italia e sono sempre piu’ i siti dove e’ possibile trovare questo tipo di ospitalita’. Non si tratta di un vero e proprio albergo, bensi’ di un progetto mirato a riqualificare un territorio d’interesse storico, culturale e anche enogastronomico.
Di solito si viene accolti in strutture (camere o appartamenti) dislocati in un’area definita e costruiti o ristrutturati secondo le tradizioni del territorio circostante. L’obiettivo dell’albergo diffuso e’ quello di condividere con l’ospite usi e costumi tipici della zona.

A Creta ho avuto la fortuna di imbattermi (per caso) in uno splendido esempio di albergo diffuso: Milia nella regione di Chania. Si tratta di uno stupendo villaggio tradizionale, abbandonato negli anni ’50 e ricostruito dai nipoti degli stessi emigranti nei primi anni 90.
E’ inutile dire che arrivando a Milia, dopo la confusione e il traffico di Chania, si puo’ davvero credere di aver trovato il paradiso.
Tutte le unita’ abitative sono uniche e hanno un caminetto in pietra che puo’ essere utilizzato nelle serate piu’ fresche. L’arredamento e’ costituito da mobili tradizionali sapientemente restaurati. Il panorama circostante e’ mozzafiato con colori e suoni incredibilmente vivi e vibranti.
Si puo’ trascorrere la giornata visitando le bellissime spiagge vicine (Elafonissi, Falassarna, Balos, Paleochora),  passeggiando lungo i sentieri che circondando Milia, o semplicemente oziando al sole con sottofondo il solo canto delle cicale.

Due parole dedicate alla cucina: ottima e casalinga, come piace a me. Ricca scelta di antipasti locali (tacos, calzoni ripieni di formaggio, fiori di zucchina ripieni, polpette di zucchina…) e un’ampio menu di piatti della tradizione cretese, tra cui spicca la capra cucinata in vari modi (al forno, con le arance, con le verdure, con le patate…). Alla fine del pasto non manca mai un bel piatto di frutta rinfrescante! Tutti gli ingredienti sono rigorosomante biologici coltivati e raccolti in loco a Milia (caprette e maialini compresi!).

…e la sera le luci restano spente perche’ alimentate da un generatore, ecco dunque riscoprire la magia di una stanza illuminata dalla luce di una candela, o ancora, il buio assoluto di una stellata incredibile che offre la visione di una splendida via lattea.

Per saperne di piu’, il sito di Milia.

 creta-milia-08.jpg    creta-milia-24.jpg  creta-milia-mici-03.jpg

 creta-milia-07.jpg  creta-milia-32.jpg creta-milia-21.jpg

TRATTORIA DA VIGION – CORNIGLIO

Una domenica piena di sole che e’ un peccato sprecare a casa.

Via allora, in macchina, si sfida il traffico e l’afa per raggiungere l’appennino a sud di Parma e farsi un’ottima mangiata al fresco. Sfogliando la bibbia “Osterie d’Italia 2007” la scelta ricade sulla Trattoria Da Vigion a Corniglio, sulla strada per il Parco dei Cento Laghi.

“C’e’ posto per quattro + un bimbo?”
“Va bene fuori?”
“E’ all’ombra?”
“Certo”

Aggiudicato.

Le indicazioni stradali sono chiare: Localita’ Ghiare – Strada Provinciale n.21.
Questo significa che il tavolo fuori e’ sulla provinciale?
Esatto.

Arriviamo e il nostro tavolo e li’, pronto, gia’ apparecchiato che ci annuncia un pranzo a base di salumi e primi fatti in casa. Salumi locali tutti ottimi, classici tortelli alle erbette e tortelli di patate molto gustosi. Di secondo coppa al forno e gambuccio ai funghi: anche Federico sembra gradire. Semifreddo al caffe’ e cognac e, per finire, nocino per tutti.

Dopodiche’ giro per il parco e passeggiata al Rifugio Lagdei prima dei saluti. Il lago e’ a 40′ di cammino e sono gia’ le 17:30. Peccato. Si preannuncia davvero come una bellissima escursione. Bisogna tornare (magari con colazione al sacco, altrimenti chi ci arriva su al lago con il tortello nella panza?).

Ottima domenica.

Albergo Trattoria
Da Vigion
Localita’ Ghiare
Strada Provinciale n. 21
Corniglio (PR)
Tel 0521 888113

vigion4.jpg

TRATTORIA CAPELLI (PR)

Con una domenica cosi’ non si poteva stare a casa, eccoci quindi alle prese con l’organizzazione last minute di una mangiata fuori porta.  Complici dell’operazione: Lollo e Franz con piccolo Fede al seguito. E’ stato proprio grazie al prezioso volume Osterie d’Italia che abbiamo scoperto questa ottima trattoria con cucina casalinga alle porte di Parma.

Subito al dunque: il menu. Piatti tipici della tradizione locale, quindi si comincia con un generoso piatto di salumi parmensi accompagnati da deliziose cipolline in agrodolce e croccante polenta fritta. Ottimi. Ma, a mio avviso, il vero punto forte del menu’ sono i primi fatti in casa: pasta freschissima con ripieno incredibilmente saporito. Protagonisti dei nostri piatti: Tortelli verdi di ricotta con spalla cotta burro e salvia e Tortelli di patate in soffritto rosso. Era davvero da tantissimo tempo che non gustavo un primo cosi’ buono: pochissimo condimento esterno perche’ tutto il sapore risiede all’interno del tortellone. Squisiti.

La Lollo si e’ cimentata in un secondo: Coniglio alla cacciatora con polenta. Delicatissimo. Per finire vai con i dolci: Tiramisu’, Torta di robiola e Zuppa inglese. Tutti fatti in casa. Da segnalare la presenza in menu’ del Tiramigiu’, una specie del piu’ famoso cugino, ma con amaretti e marsala.

Il ristorante inoltre e’ situato in una zona collinare a sud di Parma, vicino a Langhirano, da cui si gode una splendida vista. C’e’ la possibilita’ di fare una piacevole passeggiata per smaltire il malloppo del pranzo!

Vivamente consigliato: www.trattoriacapelli.it

trattoria-capelli.jpg