13 APRILE 2011

Un anno fa entravo in ospedale.
Non sapevo cosa mi aspettava ed ero di buonumore.
Tanta agitazione, ma c’era il sole.
Due aironi volavano in cielo mentre salivamo in macchina.
“Che coincidenza” pensavo.
Di solito li vedo sempre solitari.

Era il 13 aprile 2011 e di li’ a poche ore sarebbero nate le due popine.
Del parto ne parlero’ un’altra volta, quando l’ormone della commozione sara’ ai minimi.
Posso solo dire che e’ stata un’esperienza pazzesca e che tutto e’ andato come doveva andare.
Ho solo bei ricordi: emozione, tremore, Ninno vicino, le mani sempre unite, un po’ di dolore (ma neanche tanto a dire il vero), e poi, all’improvviso, gli occhietti di Arianna che mi fissavano.
“ma i neonati non hanno gli occhi chiusi come i gattini?!” e’ stato il mio primo pensiero.
E invece no.
Nei era li’ con gli occhi aperti e mi fissava.
Alice e’ arrivata dopo quattro minuti e si e’ subito stretta nell’abbraccio del papa’.
Una a testa e l’imprinting e’ stato dato.

E nulla più come prima. E meno male! (per citare Bugo!)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...