NE’ DI EVA NE’ DI ADAMO

ne-di-eva1
Ne’ di Eva, ne’ di Adamo di Amelie Nothomb
Voland 2008, 13€

Non mi stanchero’ mai di leggere Amelie Nothomb. Se sapessi scrivere vorrei farlo esattamente come lo fa lei. Scegliendo le stesse parole, usando le stesse metafore.
Questo e’ il quinto libro che divoro in pochi giorni e devo dire che con Stupore e Tremori e’, per il momento,  il mio preferito.

Amelie racconta del suo  ritorno nella terra che ama, il Giappone, e della relazione intensa e particolarissima con Rinri, un giovane di buona famiglia al quale impartisce lezioni di francese.

Leggere questo libro e’ stato come buttarsi in bocca uno di quei cioccolatini a palla della Lindt. L’involucro di cioccolato esterno e’ delizioso e non puoi fare a meno di goderlo con tutti i sensori di gusto presenti nella bocca. Sei gia’ appagata dal sapore incredibile, ma non sai che il meglio deve ancora arrivare. E’ solo quando arrivi alla fine che capisci il senso dell’involucro esterno di cioccolato. Quando il ripieno dolcissimo e fresco ti si scioglie in bocca e non puoi rassegnarti al fatto che e’ finito e ti consoli con gli ultimi atomi di cioccolato rimasti attaccati alle papille.

Il ritmo e’ serrato, il racconto leggero e alcune descrizioni del Giappone sono incredibilmente vicine a quello che il mio immaginario puo’ elaborare di questo incredibile paese. Amelie ha vissuto davvero queste incredibili esperienze (la scalata di corsa del Fuji, la notte all’addiaccio, la fuga dall’innamorato) o sono frutto di un’eccezionale immaginazione e talento narrativo? Propendo per la prima e per questo la amo incondizionatamente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...