DENTI BIANCHI

Denti Bianchi

Denti Bianchi di Zadie Smith
Mondadori, 2001 €9,40

Regalo di Natale. Gradito.
Un libro e’ sempre un regalo apprezzabile. Se non altro per lo sforzo di chi l’ha scelto pensando a te e di farti piacere.
Denti Bianchi e’ una storia di dualismi: due culture a confronto (quella inglese e quella degli immigrati che cercano una disperata integrazione), due amici che sono anche due padri (Archie e Samad), due madri (Clara e Alsana), due coppie (Samad e Alsana immigrati bengalesi e Archie e Clara), due gemelli (Magid e Millat figli di Samad e Alsana).

La prima meta’ del libro e’ deliziosa e scorre piacevolmente. Il focus e’ sui 4 personaggi principali. Samad e Alsana sono una coppia di immigrati bengalesi che vivono con non poche difficolta’ nei sobborghi di Londra. Samad, bello e colto, vanta un’illustre discendenza dal rivoluzionario bengalese Pande, ma e’ costretto a fare il cameriere in un ristorante indiano. Alsana, la pingue moglie, cuce indumenti sadomaso a casa.
Samad e’ grande amico di Archie, coetaneo inglese di scarso carattere. I due si sono conosciuti durante la seconda guerra mondiale e da allora sono inseparabili. Archie e’ la classica persona che si lascia scivolare addosso la propria vita. Dopo un primo matrimonio fallito e un tentativo di suicidio, incontra Clara, giovane immigrata giamaicana, bella e stravagante, se ne innamora e la sposa.

Personaggi e contesto sono ben delineati e la narrazione scorre in un piacevole crescendo.
A un tratto entra in gioco la seconda generazione: Millat e Magid, i due gemelli figli di Alsana e Samad, e Irie, figlia di Clara e Archie.
I tre crescono inseparabili fino a quando Samad decide di “preservare dalla contaminazione occidentale” uno dei due figli, quello a suo giudizio piu’ meritevole, e lo rispedisce in patria.
Da questo momento l’attenzione si sposta sui tre ragazzi, entra in gioco una terza famiglia, i Chalfen, un topo transgenico e la storia si fa piu’ confusa.
A mio giudizio si viene a perdere quello che era il tema centrale del libro, l’integrazione razziale e culturale a Londra, e prende piede l’analisi di comportamenti e risvolti piu’ tipici dell’adolescenza e del rapporto genitori-figli.
Il finale e’ tirato via, ma resta un libro molto piacevole e ben fatto se si considera che la scrittrice Zadie Smith era poco piu’ che ventenne al momento della pubblicazione.

Che strano, il mondo moderno. Nelle toilette si sentono ragazze che dicono: “Si, mi ha scopata e poi se n’e’ andato. Non mi amava. Era completamente incapace di amare. Era troppo incasinato per sapermi amare.” Ora, come e’ accaduto? Che cosa, in questo secolo cosi’ poco amabile, ci ha convinti che malgrado tutto siamo da amare come persone, come specie? Chi ci ha portati a pensare che chiunque non ci ami sia in qualche modo danneggiato, mancante di qualcosa, malfunzionante? E in particolare se ci sostituiscono con un dio, o con una madonna piangente, con la faccia di Cristo in un telo di stoffa…allora gli diamo dei pazzi. Degli illusi. Dei regrediti. Siamo cosi’ convinti della bonta’ di noi stessi e del nostro amore, che non sopportiamo di credere che possa esistere qualcosa di piu’ degno d’amore di noi, di piu’ degno d’adorazione. I cartoncini per le varie festivita’ continuano a ripeterci che tutti meritano amore. No. Tutti meritano aria fritta. Non tutti meritano amore in ogni occasione.

Annunci

One thought on “DENTI BIANCHI

  1. è un libro che alla fine mi ha piacevolmente stupito, e devo dirti che anche a me l’età della smith mi ha colpito. mi è sembrato un libro veramente maturo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...