1408

1408.jpg

1408 di Michael Hafstrom (2007)

Pigrizia e lavoro non mi consentono di aggiornare il blog tanto spesso quanto vorrei, ma il commento su questo film sara’ davvero veloce perche’ c’e’ molto poco da dire a riguardo.

1408 e’ tratto da un racconto di King: uno scrittore di romanzi ‘dde paura (John Cusack), cinico e sbevazzone, arriva all’hotel Dolphin per trascorrere la notte in una stanza maledetta e scriverne l’esperienza nel suo prossimo racconto. Il direttore dell’hotel, un mefistotelico Samuel Jackson, cerca di dissuaderlo consegnandoli un volume che narra la tragica fine dei 56 sfigati che hanno passato la notte nella 1408 prima di lui, ma che non hanno visto il sorgere del sole.

Niente.

Cusack stoicamente si fa consegnare le chiavi. Beh….se l’e’ cercata! Durante l’interminabile notte gliene capitano d’ogni: fuoco, gelo, fantasmi, inondazioni, tempeste, sogni, incubi, morti che parlano e pazzi assassini.

Insomma, possiamo dire che Cusack certo non si e’ annoiato come quelli che erano seduti al cinema a sorbirsi ‘sto soporifero 1408.

Annunci

2 thoughts on “1408

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...