STAR ALLE COZZE

Non e’ difficile, vagando per la rete, incappare in impietose gallerie fotografiche che mostrano i VIP cosi’ come si svegliano la mattina, senza l’ausilio di San Fotosciop a coprire brufoli, occultare cellulite e riempire occhiaie che ricordano i crop circle di aliena natura.

E’ anche vero che la maggior parte di queste gallerie rivolgono la propria attenzione a celebrita’ appartenenti al gentil sesso. Naturalmente e’ piu’ facile andare ad infierire dove il silicone e il botulino hanno preso ormai il posto di muscoli e grasso sottocutaneo: le star del mondo del cinema e dello spettacolo non invecchiano mai, bensi’ diventano piu’ lisce, toniche, levigate e pneumatiche ogni anno che passa.

Questa evoluzione sintetica non si manifesta pero’ negli esemplari maschili che, al contrario, appaiono appesantiti, flaccidi e abbruttiti dal tempo e dai troppi insuccessi cinematografici.

L’esempio piu’ eclatante di questo processo di appanzamento e’ sicuramente Keanu Reeves. Bello, bellissimo, con quel non-so-che di etnico e il fisico asciutto e nervoso da eroe indiano. Il mitico Neo, l’eletto. Lo adoravo e credo di aver visto tutti i suoi film. Certo che da quando ha iniziato a farsi vedere per le strade di LA vestito con gli indumenti raccolti direttamente dal cesto della biancheria sporca, la barba di due settimane incrostata di non si sa cosa e l’occhio cilapposo, la sua fama di sex-symbol e’ inesorabilmente crollata ai minimi.

Ethan Hawke e’ un altro attore ormai alle cozze. Il ragazzo carino, biondino con la faccia pulita e l’occhio trombino. Tenero, sensibile…. insomma il fidanzatino ideale. E’ stato interprete di diverse commedie romantiche e film sentimentali, ma ha saputo anche interpretare ruoli piu’ decisi (il poliziotto di Training Day, bellissimo film con Denzel Washington). Diciamo comunque che non e’ certo diventato celebre per le sue abilita’ recitative, quanto per la sua faccia caruccia. Anche Ethan, che nel frattempo si e’ dato alla scrittura) ha subito un’involuzione: capello ripassato nella teglia delle melanzane alla parmigiana, colorito itterico, brufolazzi e dentatura da fumatore. Dai Ethan, fai uno sforzo e concediti dieci minuti di trucco prima delle passerelle hollywoodiane.

Alzi la mano chi non ha mai visto Top Gun. Nessuno. Tutti l’abbiamo visto. E qual e’ l’immagine rimasta scolpita nella memoria collettiva di noi trent.(qualcosa)..enni? Certo non il Nano Cruise sulla sella della motocicletta con le gambe penzoloni che non toccano terra e il giubbotto da tamarro, bensi’ la scena della partita di beach volley in cui Iceman, alias Val Kilmer, sfoggia un fisicaccio da surfer californiano con tartaruga di addominali scolpita. Ebbene quanti anni sono passati? Era l’86…… quindi 20 anni circa. Ora Val Kilmer ha 48 anni, mica settantadue, e sfoggia disinvolto una panza da camionista austriaco e una pappagorgia da tricheco albino. Da Batman a Fatman dicono i maligni, e certo non si puo’ dar loro torto visto che sono in circolazione altri splendidi ultraquarantenni (Brad Pitt dove sei?)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...