EIGHTH WONDER – STAY WITH ME

Ho deciso di inaugurare una nuova categoria: 80 NOSTALGIA.

Sono orgogliosa di essere una figlia degli anni Ottanta e voglio celebrarne il mito con una galleria di video musicali dell’epoca. La musica del decennio era terrificante: campionature scadenti, basi musicali da organetto Bontempi e sound ammorbante, ma…. c’erano i VIDEO. Con i video e’ cambiato tutto: l’attenzione si e’ spostata dalla musica all’immagine (per fortuna!) e nasceva il mito del look.

Il look anni ’80, che dire? Terrificante.
Spalline modello Mazinga, fluo in abbondanza, leggings (e qui cadono i corsi e ricorsi modaioli), pantaloni con le ghette (quelli capaci di fare le gambe-a-tronco anche e Withney Huston), fasce e fiocchi per capelli, cotonature ai limiti della legge.

sigh

Oggi propongo il video che ha lanciato nel firmamento del nulla musicale Patsy Kensit, novella B.B. britannica, piu’ nota per aver mostrato una zinna a Sanremo che per le sue doti canore.
Ma un talento non e’ certo mancato a questa ragazza: saper impalmare nomi illustri della musica uk. Infatti la bionda Patsy e’ stata moglie di Jim Kerr e di uno dei Gallagher (probabilmente nemmeno lei ha mai capito chi) dal quale ha avuto un figlio, Lennon, ribattezzato piu’ tardi John Lennon (sembra una stronzata, ma e’ tristemente vero).

Comunque eccola qui nella sua forma migliore, starlettina degli Eight Wonder, dimenarsi in micro-minigonne, cantando Stay with Me. Correva l’anno 1985.

Annunci

4 thoughts on “EIGHTH WONDER – STAY WITH ME

  1. La musica del decennio era terrificante

    Noooooooo! 😀

    Perché dici questo? Quelli che dici tu sono gli anni 80 che i media ci propinavano, e ti do anche ragione, per quanto mi ricordi anche quelli con nostalgia 🙂

    Se riesci a scavare, gli anni 80 sono semplicemente meravigliosi! 😀

    Ciao 😀

    P.S. Degli Eightth Wonder consiglio senza dubbio I’m not scared

  2. Hai indubbiamente ragione.
    Pero’ e’ una forma di autolesionismo: mi piace ricordare solo il peggio, il trash piu’ bieco perche’ e’ sicuramente quello che mi ha piu’ colpito quando avevo 13-14anni.
    E come te, anche io provo un po’ di nostalgia, perfino degli Eighth Wonder!
    Certo che mi ricordo I’m not scared, prodotta o scritta dai Pet Shop se non erro…

  3. Beh, c’erano senz’altro cose abbastanza trash come One step dei Kissing the pink, ma alla fine – rispetto a quello che la musica e i video sono diventati oggi – a confronto mi sembrano la quintessenza della purezza…

    Mi fa piacere se mi vieni a trovare, qualche volta.
    Amo ricordare i vecchi tempi. Da quando non erano vecchi tempi 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...